governo

IL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, indicato con l’acronimo MEPA, è un grande mercato virtuale in cui Pubbliche Amministrazioni e Aziende siincontrano nella massima trasparenza ed economicità.

Ai sensi dell’art. 1 del D.L. n. 52/2012, a decorrere dal Maggio 2012, il ricorso al MEPA è obbligatorio per gli acquisti sotto la soglia comunitaria, per le tutte le Amministrazioni Pubbliche, compresi gli Enti locali.

La procedura di abilitazione consente di verificare preventivamente la sussistenza, in capo alle imprese, dei requisiti imposti dalla legge per poter contrattare con la Pubblica Amministrazione, requisiti sia di ordine generale (di cui al d. lgs. 50/2016), sia richiesti avuto riguardo alla peculiarità del bene o del servizio offerti.

COME FUNZIONA IL MEPA

Le imprese abilitate possono caricare i propri listini, attivandosi in una o più iniziative previste, ciascuna delle quali equivale a una ben definita linea merceologica.

Gli operatori delle PP.AA., accedono alla vetrina messa a disposizione sulla piattaforma all’interno della quale verificano l’esistenza del bene/servizio cercato, i prezzi e le condizioni di vendita migliori tra migliaia di offerte.

Laddove lo ritenessero necessario, gli operatori delle PP.AA. possono ottenere ulteriori informazioni collegandosi ai siti internet della aziende che li propongono.

Se il fornitore di un servizio di riparazione e vendita di PC e strumenti hardware di Bologna mette a disposizione il proprio sito internet, l’operatore di turno, accedendo al sito internet, per fare un esempio, “Bolognacomputer.it”, ha la possibilità di verificare la corrispondenza del materiale cercato con quello offerto sul MEPA.

Individuato con precisione il bene o il servizio, l’acquisto può essere effettuato secondo diverse modalità, tra cui, le principali sono:

L’Ordine diretto (ODA), ovvero l’acquisto diretto da catalogo in base alle offerte pubblicate; La Richiesta di offerta (RdO): gli operatori delle Pubbliche Amministrazioni hanno la possibilità di contattare il fornitore ed eventualmente richiedere offerte personalizzate alle proprie esigenze.

VANTAGGI DEL MEPA

Il MEPA rappresenta un’opportunità sia per le Pubbliche Amministrazioni che per le imprese, in quanto:

  1. offre una grandissima opportunità di incontro con le Amministrazioni, anche per le piccole imprese;
  2. permette alle PP.AA. di acquistare direttamente online, beni e servizi a prezzi concorrenziali, realizzando un notevole risparmio di soldi pubblici;
  3. consente alle PP.AA. di cercare, confrontare prezzi ed acquistare beni e servizi, rivolgendosi direttamente ai fornitori privati, senza intermediari. Inoltre, lo strumento telematico permette di tracciare l’intero processo d’acquisto, consentendo a tutti i partecipanti ad una gara telematica di confrontare prezzi e condizioni di fornitura;
  4. garantisce la legalità in quanto l’accesso e l’utilizzo sono limitati a soggetti che hanno superato un processo di qualificazione basato sulla verifica del possesso di specifici requisiti.

Infine, pur rappresentando un elemento di innovazione nei processi di approvvigionamento pubblici, il MEPA non ne modifica le regole giuridiche e commerciali: la relazione tra acquirente e fornitore, soprattutto nei contesti in cui la “localizzazione” del servizio assume una significativa rilevanza, resta centrale.

Similar Posts